Templates - bigtheme.net
Full Reviw on best bokkmakers by artbetting.net

Chi siamo

English version

Il Theatre en vol

«Theatre en vol rappresenta una delle esperienze più significative dello spettacolo di strada italiano. Con i suoi spettacoli immaginifici che coinvolgono e sconvolgono, nei quali attori e macchine sceniche mirabolanti sono mediatori di viaggi onirici e suggestioni fantastiche, ha ottenuto riconoscimenti in tutta Europa. Punto di riferimento per la formazione di nuove leve e fucina di idee per la realizzazione di eventi importanti come “Girovagando” e “Sogni a Spazi Aperti”, nella sua importante attività ha saputo dare all’arte di strada un contributo insostituibile, sostanziandone lo spessore nel senso del più alto teatro, senza mai rinunciare ad un’autentica matrice popolare».

Con questa splendida motivazione una commissione di esperti della Regione Piemonte concesse nel 2008 alla Cooperativa Theatre en Vol il prestigioso premio “Torototela”, assegnato annualmente per la valorizzazione delle arti di strada.

Sono passati ventiquattro anni da quando, nel 1989, Puccio Savioli realizzò le prime macchine teatrali utilizzate per lo spettacolo “Lassù le ali non hanno ruggine”. La storia della Compagnia, poi diventata associazione e poi ancora cooperativa, è cominciata subito dopo. Da allora molti altri importanti riconoscimenti sono arrivati, e non solo a livello italiano.

I due fondatori attorno ai quali il primo nucleo della cooperativa si è formato, Giuseppe Savioli, o per tutti Puccio, attore, artista visivo e scenografo, nato a Sassari, e Michelle Kramers, attrice e regista olandese nata a Djakarta, ma che ha speso buona parte della sua vita in giro per il mondo, hanno condiviso con i loro soci un percorso umano e artistico che li ha portati a rappresentare i propri spettacoli in tutta Europa e oltre, fino al Nord Africa e al Circolo Polare Artico.

La storia di quel primo spettacolo è un po’ quella della compagnia stessa: la storia di una coppia di inventori-sognatori, che con le loro goffe creazioni cercano di staccarsi da terra, per raggiungere i reami del sogno e dell’utopia.

Storia narrata in altre forme anche in “Orme attorno alla costruzione di una torre”, del 1994, in cui i costruttori sono intenti nella realizzazione di una torre infinita, oppure in “Macchin…azione e altre diavolerie”, del 1999, spettacolo itinerante in cui l’obiettivo di una strana ciurma è quello di trovare il luogo ideale per realizzare una fantastica “passeggiata a mezz’aria”, attraverso un’ingegnosa macchina teatrale.

Fino agli ultimi spettacoli prodotti: “B.A.U. - Brigata di armonizzazione urbana”, in cui anche attraverso nuove forme di espressione, soprattutto la musica, con l’uso di percussioni “alternative” e suoni elettronici, è messa in scena la “liberazione” di un gruppo di lavoratori alienati da una dimensione troppo “meccanica” dell’esistenza, o la scanzonata parata musicale pseudo-balcanica di “Buskovic Uolkin’ Serenade”, in cui una aspirante sposa cerca un marito che mai non si trova.

Nel mezzo, un grande lavoro nel teatro verticale, in particolare con “Phoenix”, nato nel 2006, uno spettacolo “site-specific” ricostruito di volta in volta in relazione all’architettura dei luoghi, e in cui le facciate degli edifici sono usate da attori, danzatori e acrobati come superfici sulle quali rappresentare scene oniriche o surreali, oppure ancora in “Nel segno di Guernica” (2002) e “Gernika” (2007), lavori ispirati all’opera di Pablo Picasso in cui le figure del celebre quadro sono ricostruite in gradi macchinari teatrali montati su ruote che si spostano sulla scena.

Al di la’ di qualsiasi riconoscimento ufficiale però è soprattutto la risposta entusiastica del pubblico che incontra in giro per il mondo con i suoi spettacoli, festival e corsi di formazione che spinge il Theatre en vol avanti sulla sua strada di un'arte sociale, che vada incontro alle persone restituendo la possibilità di vivere la società e il territorio in modo aperto, libero e creativo.

Giovanni Campus

The bet365 is best bookmaker in the world.

The Best betting exchange betfair