Templates - bigtheme.net
Full Reviw on best bokkmakers by artbetting.net

Brigata di Armonizzazione Urbana B.A.U.U

B.A.U.U. Project ha come obiettivo principe quello di stimolare creatività e conoscenza come elementi fondamentali per lo sviluppo della condizione umana attraverso la cura e l'amore per il pianeta Terra e delle creature che lo abitano. 

B.A.U.U.  Project divulga un modello di teatro comunitario volto all'inclusione sociale,  alla sensibilizzazione e  alla responsabilizzazione dei cittadini e alla collaborazione tra risorse del territorio e tessuto sociale. Anima e stimola le comunità alla solidarietà, alla tolleranza, alla necessità di comunicazione tra cittadini e municipalità,  alla necessità di condivisione e sviluppo dell'arte, al rispetto e alla salvaguardia dell'ambiente e della natura, alla differenziazione e al riciclo dei rifiuti.

La proposta comprende la realizzazione dei seguenti laboratori:

- Habitat Immaginari: percorso teatrale e installativo sulla trasformazione dello spazio urbano

- RiciclOfficina: percorso di costruzione creativa a favore del riciclo e della trasformazione dei materiali di scarto

- RitMovimento: percorso musicale e fisico che usa la commistione dei linguaggi come metafora di convivenza e inclusione.

Lo spettacolo

La resurrezione che ci è concessa, passa attraverso la nostra capacità di rendere nuovamente vivo ciò che sembra morto!

Bizzarre macchine costruite con materiali di recupero prendono vita e cominciano a suonare nelle mani degli abili percussionisti della Brigata di Armonizzazione Urbana e Umana.

Un impiegato, un'operaia, una cuoca e una contadina lavorano meccanicamente in una società di un futuro molto attuale.

I suoni generati dai loro strumenti sono in grado di produrre armonia, ma immersi nella solitudine del loro individualismo e fagocitati dall’alienante ritmo di lavoro, non se ne rendono conto. 

Tutto quello che producono, è “rumore per niente” fino a che, stremati, non si distaccano dal ruolo imposto per cercare una nuova ragion d'essere. Dopo un primo momento di smarrimento ritrovano una memoria primordiale che li riconduce ad una condizione umana e cosciente.

Contro canto di questo racconto di alienazione è la figura di una “spazzaturaia”.  In un mondo che genera rifiuti, lei crea un piccolo regno dove i rifiuti hanno valore e nuove identità. Identità che si svelano attraverso una memoria sonora tra immaginazione e magia.

Sarà proprio tramite gli input sonori che la spazzaturaia dischiuderà scatole di memoria attraverso le quali gli uomini si riapproprieranno della loro dimensione umana e impareranno l’arte di ridare vita agli oggetti. Insieme alla loro nuova amica gli ex-lavoratori alienati costruiranno, sotto gli occhi del pubblico, una grande bizzarra macchina semovente e sonora, realizzata interamente con materiali di recupero.

Insieme partiranno per cercare altri mondi ed esseri da “Armonizzare”.

Note di regia

Lo spettacolo “B.A.U. - Brigata di Armonizzazione Urbana” nasce nel 2008 prendendo ispirazione dal progetto Medi-Djinns (un'esperienza che ha unito etnie e culture musicali diverse fondendole in ritmi e sonorità mediterranee). Abbiamo voluto, così, cimentarci col ritmo, come linguaggio universale, in una partitura amplificata dal movimento e dalle immagini. Questo viaggio, ancora oggi in trasformazione, è figlio di una certa cultura europea, o, per estensione, occidentale. Le fonti di ispirazione sono state molteplici:

- il cinema, da Metropolis di Fritz Lang a Tempi moderni di Chaplin, da Matrix dei Fratelli Wachowski a Mad Max di Miller fino a Blade Runner di Ridley Scott;

- la pittura, da Bosch a De Chirico, passando attraverso una serie di autori minori che hanno saputo esprimere una visione apocalittica di un futuro remoto e plausibile,

- la letteratura da Ovidio a Calvino fino a Buzzati, Asimov, Bradbury e Orwell.

Lo spettacolo ha girato in Italia e Europa rinnovandosi ad ogni riallestimento, arricchendosi di nuovi elementi, scenografici e drammaturgici, rinnovandosi nel cast, affinandosi nella partitura sonora, trovando nuovi elementi poetici che ci aiutassero ad esprimere meglio il nostro punto di vista sulla società moderna, o meglio su una società “futuribile”; è nostra ferma convinzione che la vera speranza sta nell'essere umano.

Oggi ci troviamo ancora in una fase di trasformazione che ci porta a sperimentare l'inserimento del linguaggio testuale, sotto forma di memorie e profezie, per rinforzare e rendere più chiari sensi e intenti.

I temi

B.A.U.U. - Brigata di Armonizzazione Urbana e Umana è uno spettacolo multidisciplinare che, attraverso il ritmo e il linguaggio fisico, tocca diverse tematiche come alienazione e identità, crisi economica e rinascita, incomunicabilità e spirito di collaborazione.

Credits

Produzione: theatre en vol

Regia: Maria Paola Cordella

Macchine sceniche: Puccio Savioli

Paesaggi sonori e direzione ritmica: Alfredo Puglia

Costumi: Claudia Spina

Light design: Edoardo Falchi

Sound design: Marco Palmas

Consulenza tecnica: Tony Grandi

Interpreti: Maria Paola Cordella, Diabate Daouda, Michèle Kramers, Federica Loredan, Alberta Palmisano

 

 scheda spettacolo

 English version

Galleria B.A.U.U.

Galleria B.A.U.

 

 

guarda la galleria completa su flickr



The bet365 is best bookmaker in the world.

The Best betting exchange betfair